Articoli con tag: cura della pelle

Sagapò Cosmetici

sagapo.jpg

Oggi voglio presentarvi un’azienda che produce prodotti a base di bava di lumaca. Ho ricevuto uno dei suoi prodotti e diversi campioni, precisamente un siero di cui vi parlerò presto. Nel frattempo ho deciso di parlarvi un po’ di questa azienda.

I cosmetici bio naturali Sagapò sono prodotti a Cherasco in provincia di Cuneo e contengono bava di lumaca purissima, proveniente da allevamenti naturali.

Come viene estratta la bava di lumaca?

lumaca.jpg

L’estrazione della bava viene effettuata con un metodo innovativo attraverso un macchinario chiamato MullerOne che utilizza ozono, nel totale benessere delle lumache e ottenendo allo stesso tempo un prodotto di altissima qualità sia chimica che organolettica diversamente da altri metodi di estrazione che spesso sono stimolatori invasivi e stressanti, (ad esempio con aceto o sale che, oltre a danneggiare l’animale, incidono anche sulla qualità dell’estratto). In tutte le fasi della produzione le lumache non subiscono alcun danno, unendo così il benessere dell’animale alla qualità della bava estratta che attraverso l’ozono viene sterilizzata mantenendola a lungo inalterata. L’ozono quindi garantisce l’attività di sanificazione, abbatte drasticamente i livelli di microrganismi degenerativi, dei batteri e delle muffe presenti sul corpo della lumaca, con il conseguente risultato di una bava a pH basso (acido) e ad alta conservabilità. Le percentuali di mucopolisaccaridi e proteine invece risultano molto alte e quindi più efficaci nella loro funzione antinfiammatoria, lenitiva e ristrutturante delle cellule.

Come sapete la bava di lumaca è un principio attivo davvero efficace, ho letto sul sito Sagapò che la scoperta di queste sorprendenti proprietà è avvenuta per puro caso osservando le mani degli allevatori di lumache destinate al mercato gastronomico francese. Questi allevatori avevano mani sempre idratate e prive di segni di invecchiamento. Notarono che le ferite si cicatrizzavano e guarivano in pochi giorni senza mai presentare segni di infezioni.

Ma cosa contiene la bava di lumaca e quali sono le sue proprietà?

skin

Mucopolisaccaridi: idrogel altamente adesivo e prottetivo. Facilita rigenerazione dei tessuti, cicatrizzazione, idratazione e la guarigione delle scottature.

Elastina: determina l’elasticità della pelle. Favorisce riparazione, ristrutturazione e tonicità della pelle.

Collagene: proteina di sostegno che determina la tonicità della pelle. Favorisce riparazione, ristrutturazione e neoformazione dei tessuti.

Acido glicolico: azione esfoliante che stimola la proliferazione cellulare, contrasta le discromie cutanee e favorisce la formazione di collagene.

Vitamine A-C-E: azione antiossidante, promuovono inoltre la sintesi di collage ed elastina.

Allantoina: proprietà idratanti, lenitive, antirossore, antiirritative, antiinfiammatorie, antiprurito.

Sono davvero molto curiosa di provare il prodotto che ho ricevuto, visto che la mia esperienza con la bava di lumaca si limita alla maschera viso Dr.Organic che ho provato ad Amsterdam (CLICCATE QUI per rileggere il post).

lumcskinTempo fa avevo mostrato sulla mia pagina Facebook una foto di un trattamento particolare che viene effettuato in oriente, ovvero lumachine che camminano liberamente sul viso o sul corpo per sfruttare i principi attivi della preziosissima bava.

 

Preferisco sicuramente una bella crema! Ho i brividi al pensiero di farle camminare sul viso!

E voi utilizzate prodotti a base di bava di lumaca? Che ne pensate delle lumachine direttamente sul viso?

 

 

 

Categorie: BEAUTY | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

SOS Skincare viso

skinprod

Oggi vi propongo un post un po’ particolare, che ho inserito nella categoria Estetista Risponde. Mi capita spesso di ricevere messaggi privati sulla pagina Facebook e più volte ho trovato diverse domande simili tra loro, per questo motivo ho pensato di dedicare un post sulla skincare routine e più in là se vi interessa mi mostrerò quali prodotti sto utilizzando in questo periodo.

Qual è la giusta routine per la cura della nostra pelle?

skinPremetto dicendo che non siamo tutte uguali. Non tutte le pelli grasse reagiscono allo stesso modo, non tutte le pelli secche amano determinati principi attivi e se un prodotto va bene per la mia pelle non è detto che lo sia per un’altra, anche se abbiamo lo stesso tipo di pelle. Questo perché ci sono mille fattori che influiscono e sono tutti soggettivi. In poche parole dovete cercare i prodotti  adatti al vostro caso, provando e vedendo i risultati proprio sulla vostra pelle. Vi assicuro che riuscirete a capire se un prodotto è adatto o no perché la pelle reagisce in maniera positiva se trae beneficio dal prodotto. Se non notate nessun cambiamento anche in quel caso si può dire che il prodotto su di voi non è stato proprio efficace!

(Tipi di pelle secondo la cosmetologia CLICCATE QUI)

La detersione, punto fondamentale per avere una bella pelle.

skincare

I prodotti che non devono assolutamente mancare nel vostro bagno sono i prodotti per la detersione. L’ho ripetuto milioni di volte e non smetterò mai dirlo. E’ inutile comprare un siero superpotente a millemila euro e poi non effettuare una giusta pulizia, come può funzionare un qualsiasi trattamento quando i nostri pori sono pieni di make up, smog e sebo? Anche in questo caso potete scegliere il prodotto che fa per voi, in commercio abbiamo una vasta scelta: latte e creme detergenti, schiume, mousse, detergenti schiumosi vari, oli detergenti, struccanti per occhi e labbra e cosi via. Vi ricordo che il latte detergente è adatto anche alle pelli grasse e usate sempre un prodotto che sia adatto alla zona delicata del contorno occhi.

Se volete leggere di più sui detergenti CLICCATE QUI.

Tonico e acque floreali sono prodotti fondamentali da utilizzare nella propria routine di bellezza CLICCATE QUI per saperne di più.

Quali prodotti utilizzare al mattino?

giorno

Ovviamente al mattino è importante lavare il viso, anche se non abbiamo il make up, durante la notte abbiamo accumulato lo stesso sebo e polvere che vanno assolutamente rimossi. Io preferisco utilizzare una mousse detergente perché mi dà una sensazione di freschezza, ma ovviamente potete utilizzare un detergente qualsiasi, in base alle vostre esigenze. Altri prodotti da utilizzare sono il tonico, crema protettiva e contorno occhi fresco. Ovviamente potete utilizzare anche il siero se siete abituate ad utilizzarlo e potete applicarlo anche al mattino sotto la vostra crema preferita. Ma non dimenticate mai la protezione solare, vi aiuterà a difendere la vostra pelle dall’invechiamento causato dai raggi solari. Ormai quasi tutte le creme viso da giorno contengono filtri solari, in caso potete utilizzare una crema apposita. Preferite un contorno occhi fresco magari in gel o liquido per risvegliare lo sguardo.

Quali prodotti utilizzare alla sera?

notte

La sera è il momento in cui possiamo dedicarci un po’ di più alla cura della pelle. Dopo un’accurata detersione potete utilizzare i vostri prodotti trattanti preferiti: sieri, oli, trattamenti specifici per le imperfezioni, sieri per il contorno occhi e ovviamente la vostra crema viso da notte (non usate le creme da giorno potrebbero contenere filtri solari che non vanno applicati la sera). Per le più esperte anche un buon automassaggio con prodotti specifici come fiale, perle concentrate o oli trattanti sarà molto utile. Oltre alla sensazione di benessere il massaggio vi aiuterà a distendere rughe e a rivitalizzare la pelle. Una volta o due a settimana concedetevi uno scrub e una bella maschera viso.

Per trarre maggior beneficio dai cosmetici leggete il mio vecchio post su come migliore l’assorbimento cutaneo CLICCATE QUI.

Cosa utilizzate per la detersione? Utilizzate prodotti diversi per la mattina e la sera?  Avete una routine di bellezza?

Categorie: ESTETISTA RISPONDE | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

SOS skincare viso post vacanze ~ Pronte per l’autunno!

pellesole

Buon pomeriggio!

Oggi si parla di trattamenti post vacanza. È un post veloce in cui vi spiego i pochi e semplici passaggi per avere un viso rigenerato dopo lo stress causato dai raggi solari, salsedine, cloro, ecc… che avranno disidratato la vostra pelle nel periodo estivo. Ecco cosa potete fare da sole a casa.

Il punto principale è sempre lo stesso: la detersione, che è fondamentale. Per avere una pelle pulita e luminosa ricordatevi di pulire sempre la vostra pelle dal make up e non solo, sia la mattina che la sera. Usate detergenti adatti alla vostra pelle e se avete la pelle grassa non troppo sgrassanti, rischiate di disidratare ulteriormente. Ricordatevi di utilizzare un prodotto specifico per struccare  il contorno occhi, se il latte detergente brucia un motivo ci sarà! E per favore sciacquate sempre il vostro detergente con l’acqua! A proposito vi ricordo il post sui detergenti che potete leggere QUI.

detersione

Idratazione. Dopo l’esposizione solare la pelle ha bisogno d’idratazione. Usate una crema viso da giorno, una da notte, un contorno occhi e un siero. Sono prodotti con funzioni diverse e necessari. Non usate la crema da giorno di sera perché spesso contiene filtro solare, ma usate quella da notte formulata apposta per essere più idratante o nutriente proprio perché la pelle si “rigenera” durante il sonno. Ottimi i sieri, veri concentrati di idratazione. Concedetevi una maschera almeno una volta a settimana o degli impacchi idratanti (No maschere con argilla). Importante anche l’utilizzo del tonico, se non ricordate il perché leggete QUI. Vi ricordo inoltre di far assorbire il tonico prima di applicare la vostra crema, da mettere su pelle asciutta. Idratate la vostra pelle anche dall’interno bevendo tanta acqua! Se volete rileggere il post “Come prevenire la pelle secca e disidratata?” cliccate QUI.

idratare

Esfoliazione. Usate uno scrub una/due volte a settimana per eliminare le cellule morte, rendere il viso più luminoso e pronto ad assorbire meglio i vostri prodotti idratanti.

esfoliare

Cosa potete fare dall’estetista?

1- Principalmente la pulizia viso che racchiude proprio i tre punti principali che vi ho citato sopra, per avere una pelle pulita luminosa e rinnovata.

pulizia-viso

2-Vi consiglio un bel massaggio viso di almeno 20 minuti con un prodotto specifico che la vostra estetista sceglierà in base al vostro tipo di pelle e in base al grado di disidratazione, credetemi la vostra pelle vi ringrazierà! Uscirete dalla cabina idratate, rilassate e le vostre rughette saranno meno visibili!

massaggioviso

Voi cosa fate per idratare la vostra pelle dopo le vacanze?

Categorie: BENESSERE, ESTETISTA RISPONDE | Tag: , , , , , , , , , , , | 14 commenti

Abitudini di bellezza ~ TAG

Sono stata taggata dalla mia amica Franci per rispondere a questo tag, che ha lo scopo di far conoscere le nostre abitudini in campo beauty, in special modo per quanto riguarda capelli, viso e corpo. Come sapete ho iniziato da ottobre a fare post di questo tipo ma non avendo ancora fatto quello sulla routine capelli ho pensato di rispondere comunque a questo tag (un po’ in ritardo).

abitudini-di-bellezza-tag

La mia skincare routine potete trovarla QUI anche se ormai è da aggiornare, alcuni prodotti sono gli stessi e alcuni sono proprio alla fine. La Skincare corpo invece si trova QUI, anche questa da aggiornare.

Per quanto riguarda i capelli vi mostro cosa ho utilizzato fino a quando la calderina del mio palazzo ha deciso di scaldare l’acqua solo per qualche secondo facendo oscillare così la temperatura da fredda a calda rendendo le mie docce un vero incubo. Speriamo di risolvere al più presto questo problema perché lavarsi i capelli è un’impresa. Ecco i prodotti che ho utilizzato, vi ricordo che non ho i capelli grassi e che sono secchi sulle lunghezze.

haircare

FisioShampoo Omia ai semi di lino: ormai terminato, mi sono trovata davvero bene.

Balsamo ai semi di lino Omia: mi sono trovata bene e sta per terminare. Pensavo di dedicare un post su questo balsamo per parlarvene meglio.

Aveda Beautifyng olio aromatico viso, corpo e capelli: lo uso dopo lo shampoo e il balsamo sui capelli bagnati prima dell’asciugatura. Tre o quattro gocce che distribuisco sulle lunghezze.

Aceto di mele: lo uso dopo aver sciacquato bene il balsamo dai capelli come ultimo risciacquo. Mia madre parrucchiera, quando ero ragazzina ha tentanto sempre di farmi usare l’aceto per rendere i capelli più lucidi e io ovviamente mi sono sempre rifiutata. Ora lo uso e alla fine i vecchi rimedi della nonna (o della mamma) funzionano sempre!

Infine vi lascio le regole per partecipare:

  • Riportare sempre l’immagine del tag.
  • Ringraziare chi ci ha nominati e il creatore del tag (❤ Capelli ricci & Personal Care).
  • Riportare la propria beauty routine relativa alle categorie sopra citate. Oltre a mostrare i prodotti che si stanno utilizzando in questo periodo, si possono inserire tutti quegli elementi (ricette fai da te, pratiche particolari come bere una tisana ogni sera, meditazione, ecc.) che rientrano pienamente nelle proprie abitudini di bellezza.
  • Taggare 7 blog e comunicare la nomina.

Taggo tutte le ragazze che ancora non lo hanno fatto e hanno voglia di raccontarci la loro routine di bellezza.

E voi cosa state utilizzando e quali sono i vostri segreti di bellezza?

Categorie: TAG | Tag: , , , , , , , , | 8 commenti

Anti-Blemish Solutions Blemish + Line Correcting Serum ~ CLINIQUE

Tra le diverse notizie di novità che arrivano ogni giorno nella mia email, ho notato questo nuovo prodotto Clinique. Si tratta di un prodotto particolare in quanto mirato a “curare” l’acne e allo stesso tempo dare un’azione antietà.

Vediamo la scheda del prodotto per capire meglio.

22267CL-Acne_Solutions_LCS_Closed_INT_No-Ref_V3

“L’invecchiamento cutaneo – abbinato a squilibrio ormonale, deposito eccessivo di sebo, impurità e batteri – può provocare la comparsa di un fenomeno chiamato “acne in età adulta”. Il costante impegno di Clinique mirato ad avere una pelle splendida a qualsiasi età ha portato allo sviluppo del NUOVO Anti-Blemish Solutions Blemish + Line Correcting Serum.

Janet Pardo, Senior Vice President, Global Product Development afferma «Sappiamo che molti adulti soffrono di eruzioni cutanee, ma a differenza degli adolescenti, gli adulti con problemi di acne sono interessati anche da linee sottili, rughe e altri segni visibili di invecchiamento, quindi esitano a sostituire il proprio programma di trattamento anti-età con uno mirato a prevenire e contrastare l’acne. Possono anche temere che i prodotti anti-età provochino delle eruzioni cutanee».

L’acne in età adulta indebolisce e inaridisce la pelle, le conferisce una sensazione di squilibrio nella secrezione sebacea e di disidratazione cui si aggiunge il rallentamento del metabolismo cellulare. Il NUOVO Anti-Blemish Solutions Blemish + Line Correcting Serum aiuta, in modo delicato ma efficace, a contrastare eruzioni e imperfezioni mentre, contemporaneamente, favorisce l’attenuazione di linee e rughe evidenti. Questo siero, nuovo e innovativo, mira a combattere un problema non ancora dovutamente considerato e aiuterà milioni di donne a ritrovare una pelle visibilmente e tangibilmente più morbida, più idratata e una carnagione più trasparente e più giovane.

Le formule Clinique Anti-Blemish Solutions adottano un approccio esclusivo multi-sfaccettato per prevenire la comparsa dell’acne in età adulta e combattere le imperfezioni:

  • Azione anti-batterica: per liberare la pelle dai batteri che provocano le eruzioni e ridurre i foruncoli.
  • Azione sebo-regolante: per ridurre la produzione del sebo in eccesso che comporta lucidità cutanea e pori ostruiti.
  • Ingredienti non-irritanti: per alleviare e lenire la pelle incline all’acne, irritata, infiammata ridandole benessere.
  • Esfoliazione: per stimolare il rinnovo cellulare in modo delicato ma efficace; per eliminare le cellule morte dalla pelle e liberare i pori ostruiti.

Per conseguire l’efficacia dell’approccio multi-sfaccettato è stato usato un cocktail d’ingredienti con acido salicilico, estratto di Laminaria Saccharina, glucosamina ed estratto di salvia. Per annientare le irritazioni e mantenere la pelle alleviata e decongestionata, la linea Clinique Anti-Blemish Solutions ha utilizzato per la prima volta nelle sue formule l’enotera abbinandola alla caffeina.

Avendo capito le necessità della pelle con acne in età adulta, la formula è stata rafforzata con peptidi e proteine del siero del latte, che stimolano la produzione di collagene ed elastina per ridurre visibilmente linee e rughe. L’acido ialuronico, invece, viene utilizzato per idratare la pelle e aiutare a mantenerla morbida e in uno stato di benessere.

Il NUOVO Anti-Blemish Solutions Blemish + Line Correcting Serum di Clinique è un siero idratante non irritante, privo di olii che dona alla pelle una sensazione di prolungata freschezza. Il suo cocktail d’ingredienti aiuta a donare radiosità all’aspetto cutaneo e a controllare la produzione di sebo. Contemporaneamente, favorisce anche una minor futura comparsa di linee e rughe e tonifica la pelle. Questo nuovo siero migliora la qualità cutanea nel tempo e con l’uso regolare previene la comparsa di future eruzioni. Aiuta a rivelare un incarnato più levigato e luminoso che contribuirà senz’altro a donare a qualsiasi donna una pelle più radiosa.

Il NUOVO Anti-Blemish Solutions Blemish + Line Correcting Serum è disponibile presso i punti vendita e sul sito Clinique  da aprile 2016 al prezzo consigliato di € 51,50 nel formato 30ml.”

 

Categorie: NEW! beauty&make up | Tag: , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Cosmetici e assorbimento cutaneo

Oggi proverò a spiegarvi come le sostanze vengono assorbite dalla pelle. Come sapete la pelle funziona “da barriera” e quindi in realtà non permette alle sostanze di entrare, come vi avevo detto in QUESTO post, la cute ha anche due barriere che non fanno entrare o uscire sostanze. Per questo non possiamo parlare di assorbimento cutaneo (in cosmetologia) ma di permeabilità cutanea. In campo farmaceutico invece si parla di assorbimento in quanto le sostanze arrivano nel sangue (pensate ai cerotti per i mal di schiena ad esempio). Ovviamente la pelle è permeabile solo ad alcune sostanze che hanno delle caratteristiche particolari.

Ma allora come funzionano i prodotti cosmetici? Vengono assorbiti dalla pelle?

crema

Le sostanze che vengono applicate sulla pelle vengono assorbite per diffusione, cioè tra una cellula e l’altra solo fino allo strato lucido, in poche parole alcune sostanze rimangono principalmente nei primi strati della pelle umettando anche le “cellule morte” dello strato corneo. Questo succede con la maggior parte dei cosmetici che hanno quindi un’azione principalmente locale.

Altre vie di assorbimento sono le ghiandole sebacee e ghiandole sudoripare. Le ghiandole sebacee e il bulbo pilifero rappresentano la via di penetrazione più importante visto le dimensioni dell’ostio (buchino da dove esce il pelo e il sebo), le sostanze penetrano e raggiungono la ghiandola e alcune proseguono verso i tessuti. L’unico modo per far si che questo avvenga è che la sostanza sia liposolubile, ovvero simile alle sostanze che produce appunto la ghiandola. La via della ghiandola sudoripara è un po’ più complicata visto che ha una forma tortuosa, ma anche li nonostante tutto si possono far penetrare alcune sostanze idrosolubili.

Ma vediamo nello specifico alcune sostanze:

  • Acqua: l’acqua non penetra ma “bagna” lo strato corneo fino ad un certo punto e per un periodo di tempo limitato.
  • Siliconi, vaselina, paraffina ecc..: non penetrano e non bagnano ma formano semplicemente uno strato impermeabile.
  • Aminoacidi e vitamine idrosolubili: penetrano in piccola parte sia attraverso le ghiandole sia attraverso l’epidermide, una parte invece resta sulla superficie la loro funzione è comunque idratante e protettiva.
  • olioOli vegetali e vitamine liposolubili: gli oli penetrano in base al loro contenuto di acidi grassi insaturi e le vitamine penetrano più facilmente se sono veicolate dagli oli.
  • Tensioattivi: penetrano in base alla loro struttura chimica e in base ai veicolanti, come sapete servono per indebolire la barriera cutanea favorendo il passaggio di altre sostanze.
  • Solventi: penetrano in maniera diversa in base alla composizione chimica ma alcuni riescono ad arrivare in profondità, per fortuna sono volatili.
  • Oli essenziali: penetrano facilmente e favoriscono la penetrazione di alcune sostanze funzionando da veicolanti.
  • Idratanti e umettanti: bagnano lo strato corneo e hanno quindi azione idratante superficiale e protettiva.

e alcuni prodotti:

  • Fondotinta e prodotti per il trucco: non penetrano e non devono penetrare! Servono solo per “decorare” e proteggere, non a caso i fondotinta contengono siliconi, umettanti, paraffine, ecc… tutte sostanze che non penetrano e non fanno penetrare altro nella pelle.
  • cosmeticiCreme idratanti, umettanti, schiarenti, purificanti, ecc… : la loro penetrazione varia ovviamente in base alla loro composizione, per esempio in una crema protettiva una parte verrà assorbita e una parte rimarrà in superficie.
  • Creme da notte, creme da massaggio, ecc… : possono penetrare molto o poco in base agli oli, ai tensioattivi, ai veicolanti, penetrano molto più facilmente se formulate con oli ricchi di acidi grassi insaturi, oli essenziali e tensioattivi particolari.

Mi fermo qui sennò andiamo avanti all’infinito.

In poche parole vi posso dire che le nostre creme e i vari prodotti per la cura del viso e per il corpo sono formulati per poter “penetrare” e svolgere una loro funzione specifica. La pelle ha sempre e comunque bisogno sia di idratazione (acqua) e sia di sostanze grasse (nutrienti). Per questo motivo ad esempio è sempre meglio usare gli oli vegetali sulla pelle bagnata, usato da solo servirà sicuramente a dare emollienza ma la pelle assorbirà veramente una piccola parte e il resto rimarrà sulla superficie facendo “da barriera”, sulla pelle umida invece l’acqua bagnerà lo strato corneo e l’olio farà in modo di mantenere più a lungo l’idratazione data dall’acqua. Usare una crema “grassa” invece nutrirà la pelle sicuramente di più rispetto all’olio usato da solo in quanto conterrà tensioattivi e veicolanti che la faranno penetrare più facilmente.

Premetto che non sono un chimico ma mi sembrava carino dare qualche informazione anche se magari qualcuno di voi saprà già queste cose.

Ci sono tanti altri fattori che influiscono sulla penetrazione dei cosmetici, ma ve ne parlerò prestissimo.

Al prossimo post!

Categorie: ESTETISTA RISPONDE | Tag: , , , , , , , , , , , , , , | 16 commenti

Novità Clinique Skincare

Oggi vi presento una novità Clinique per quanto riguarda la skincare. Si tratta del NUOVO Superdefense Night Recovery Moisturizer, una crema rigenerante ad azione notturna che agisce con efficacia mentre la pelle riposa. Questa formula idratante per la notte aiuta a combattere i primi segni d’invecchiamento respingendo i danni provocati durante il giorno dalle aggressioni di origine ambientale. Un mix di ingredienti essenziali rafforza la barriera idrolipidica e, contemporaneamente, stimola la produzione naturale di collagene ed elastina rivelando una pelle idratata, ringiovanita e pronta ad affrontare una nuova giornata.

CL109624P_Dv_Col_IntlCosa contiene?

  • L’Ergotioneina, un amminoacido antiossidante, presente in forma naturale nel corpo, dove circonda le cellule esposte ai danni indotti dai radicali liberi, aiuta a proteggere la pelle dalle aggressioni di origine ambientale come l’inquinamento.
  • Vitamina C e Vitamina E, che sono note per conferire costante vitalità alla pelle
    combattendo la presenza nociva dei radicali liberi generati dall’esposizione quotidiana ai fattori inquinanti e irritanti prodotti dall’ambiente e dalle aggressioni
    esterne.
  • L’Estratto di Foglie di Rosmarino aiuta a rafforzare la barriera idrolipidica contro le
    aggressioni esterne e stimola contemporaneamente la produzione naturale di
    collagene.
  • Il Lisato di Micrococco durante la notte individua i danni indotti dai raggi UV. Nel
    tempo la sua azione riduce la comparsa di linee sottili, rughe e la mancanza di
    compattezza.
  • La Chlorella Vulgaris , un estratto di alga verde, aiuta a stimolare la produzione di collagene ed elastina, mentre rafforza anche la barriera idrolipidica cutanea. Linee sottili e rughe appaiono ridotte e la compattezza cutanea è salvaguardata.
  • L’Estratto di Laminaria Digitata offre sostegno all’energia delle cellule cutanee e un supporto naturale al collagene che s’indebolisce con l’invecchiamento. Pelle sempre compatta e soda.
  • La Proteina del Siero del Latte è un polipeptide naturale, di elevata qualità, ricco di amminoacidi. È attiva nel formare il collagene naturale indispensabile per donare alla pelle un aspetto e una sensazione di maggior compattezza ed elasticità, conferendole una reattività ottimale.
  • La Proteina di Soia aiuta a stimolare la produzione naturale di collagene ed elastina la cui azione rimpolpa le linee rivelando una pelle ridensificata.
  • L’ Acetil Esapeptide-8 è un peptide che favorisce la produzione naturale di collagene. Idratare per una protezione sublime.
  • Ialuronato di Sodio, una sostanza umettante che aiuta a mantenere la pelle rimpolpata e immediatamente rinfrescata.
  • Il Burro di Murumuru, ottenuto dalla palma del Murumuru, un albero che cresce in Brasile, è ricco di acidi grassi che contribuiscono a rafforzare la barriera idrolipidica. La pelle si rafforza e riesce a resistere meglio agli stress esterni che comportano la comparsa dei segni visibili di invecchiamento.
  • L’Estratto di Salvia Sclarea favorisce la ricostituzione dei lipidi cutanei che apportano idratazione a lungo termine.

Il NUOVO Superdefense Night Recovery Moisturizer è il partner perfetto della formula
idratante Superdefense SPF 20 Daily Defense Moisturizer. Proposto in due formulazioni: per la pelle da Molto arida ad Arida Mista e per la pelle da Mista Oleosa a Oleosa, si applica su viso e collo la sera dopo l’appropriato Sistema per la Cura della Pelle in 3 Fasi.
Disponibile presso tutti i punti vendita Clinique e sul loro sito da febbraio 2016 al prezzo suggerito di 57,50 € nel formato 50 ml.

Vi ricordo che questo tipo di post nasce dalla voglia di farvi conoscere e informarvi sui nuovi prodotti skincare, make up ecc… che escono sul mercato. Ognuno ha le sue preferenze in campo beauty, ma trovo sia interessante e bello scoprire insieme le novità. Che ne pensate?

Categorie: NEW! beauty&make up | Tag: , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Segreti di bellezza giapponese ~ libro

Ciao a tutti, oggi post particolare. La settimana scorsa ho letto il libro “Sette riti di bellezza giapponese, il metodo per una pelle perfetta e capelli di seta” e ho pensato di esprimere la mia opinione con voi e confrontarmi con chi magari lo ha già letto.

jap

Ero molto curiosa di scoprire questi strabilianti segreti che purtroppo non ho trovato. Ho iniziato a leggerlo e l’ho trovato parecchio noiosetto, letto in un paio d’ore.

Cosa non mi è piaciuto?

Il libro è scritto come un tema delle elementari con nozioni di base molto generali, che un comunissimo appassionato di cosmesi secondo me già sa. Trovo che siano normali “regole” per una cura personale della pelle e dei capelli a prescindere dal Giappone. Tutti sappiamo che usano oli vegetali e amido di riso, e anche io che sono italiana. Il libro è diviso se così possiamo dire in tre parti: la prima parla della cura del viso, la seconda dei capelli e la piccola terza parte, che forse è quella che fa la differenza, parla di alimentazione ovvero cosa mangiano le giapponesi.
Nella parte sulla cura del viso l’autrice divide tutto in tappe, dando così una serie di passaggi (come è giusto che sia). Nelle prime tappe consiglia di struccarsi con l’olio vegetale e poi detergere il viso con la saponetta. Premetto che mi è capitato di farlo, passando un sapone naturale o la mousse per il viso dopo, ma non è una pratica che consiglierei come routine fissa per diversi motivi:

  1. Alcuni oli sono troppo pesanti.
  2. L’olio va asportato con estrema cura e completamente dal viso dato che conterrà tutto lo smog e il make up tolto, ma come sapete togliere l’olio dal viso non è facile e si rischia di lasciare tutto lo sporco a contatto con la pelle.
  3. La saponetta usata per periodi prolungati può portare disidratazione (così come vi avevo detto nel post sui detergenti che potete rileggere QUI).

Ultimamente ho acquistato un olio detergente con cui mi trovo bene, leggerissimo, che miscelo con l’acqua creando un’emulsione che diventa di colore bianco simile al latte e non lascia nessuna traccia di unto sul viso. Forse è sempre meglio usare un prodotto formulato per detergere e come sapete il mio preferito rimane il latte detergente. Anche se utilizzo diversi prodotti anche in base all’uso mattiniero o serale.

Le altre tappe sono i prodotti che tutte dovremo usare nella nostra routine, ovvero tonico (leggete QUI perché si usa il tonico) siero, contorno occhi, crema viso giorno e notte, protezione, esfoliante, maschera e accorgimenti come bagno di vapore e massaggio.

Nel libro si parla di lozione viso in riferimento più alle acque floreali che al tonico, che sono due prodotti diversi con funzioni diverse e sarebbe bene usare entrambi.

L’autrice consiglia inoltre di utilizzare l’olio vegetale al posto della crema viso: “..avete sicuramente già sentito parlare dell’efficacia antinvecchiamento dell’olio di argan[..]. Ma perché scegliere una crema composta solo per 1% di quest’olio e piena di sostanze chimiche, sperando di trarne i massimi benefici?” anche qui ho il mio parere. D’accordo sul fatto che un po’ di olio d’argan in un mare di paraffina non sarà poi così utile ma ormai per fortuna abbiamo diverse creme naturali. D’accordissimo nell’usare oli per massaggi antirughe o da aggiungere alla crema o al siero viso, ma trovo assurdo sostituirlo alla crema viso. Per farvi capire bene cosa intendo credo che farò un post sull’assorbimento cutaneo. L’olio è solo olio mentre ad esempio una crema viso è composta sia da una parte oleosa e sia da una parte acquosa, inoltre contiene spesso la protezione solare che un olio non ha! Inoltre è impossibile fare un trucco la mattina su una base unta. Su questo argomento ho troppo da dire, sorvolo e aspettatevi un post dettagliato.

Per il corpo consiglia bagni, massaggi e massaggi con la spazzola utilizzate nei centri estetici ai tempi di mia nonna. La scoperta dell’acqua calda.

Per le labbra consiglia giustamente il burro di Karité ma dice di stare attente: “più è bianco e inodore più è raffinato”. Ok per l’odore, il colore non dimostra che il prodotto è raffinato. Inoltre consiglia l’uso dello spazzolino per fare lo scrub alle labbra, anche questo sentito e risentito.

Per quanto riguarda i capelli le tappe sono anche qui scontate: shampoo, balsamo, trattamento, asciugatura ecc… il primo consiglio dell’autrice del libro è il bagno d’olio. Come avrete visto su tantissimi siti di cosmesi fai da te l’olio viene sempre miscelato ad altri ingredienti come yogurt, miele, latte di cocco e così via. È sempre meglio avere comunque anche una parte acquosa. Personalmente uso l’olio, spesso dopo averli lavati sui capelli bagnati applico qualche goccia sulle lunghezze. Anche  nella parte dedicata ai capelli i consigli sono classici, rituali di routine che faccio anche io avendo i capelli lunghi, come ad esempio massaggio del cuoio capelluto e fare la treccia morbida prima di andare a dormire. Niente di nuovo.

Insomma non chiamerei proprio questo libro “segreti di bellezza” visto che di segreti non ne troverete. Alla fine scoprirete che il segreto è solo uno: le giapponesi mangiano in maniera diversa, senza latticini e glutine, utilizzano alimenti ricchi di omega3 e antiossidanti (soprattutto il tè verde).

Ho trovato comunque carino qualche consiglio sui tipi di olio, lozione o maschere viso fai da te, ma per me nulla di nuovo. Sicuramente potrebbe essere utile per chi inizia ora ad avvicinarsi alla cosmesi bio o fai da te o per chi è particolarmente pigra nella propria routine di bellezza.
Insomma probabilmente a qualcuno piacerà ma io sono rimasta un po’ delusa!

Chi di voi lo ha letto? Cosa ne pensate? Siete d’accordo con me?

Categorie: BEAUTY | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 14 commenti

My Skincare Routine del periodo

Oggi voglio mostrarvi i prodotti che sto utilizzando in questo periodo per la cura della pelle del viso. Inizio subito mostrandovi i prodotti che uso per la detersione:

skincare

  • Mousse detergente Caudalie che uso principalmente la mattina per lavare il viso.
  • Tonico viso Cattier alla rosa, questo prodotto appena messo è davvero rinfrescante, piacevole e non brucia. Ha un gradevole profumo ma secondo me ha un piccolo difetto: lascia la pelle un po’ appiccicaticcia.
  • Latte detergente Zarqa per pelli sensibili, è senza profumo e all’inizio non mi entusiasmava proprio per questo. Ora lo adoro perché è un ottimo prodotto. Strucca perfettamente, non irrita, la consistenza è densa e cremosa come piace a me e lascia la pelle pulita e morbida.
  • Scrub Mask Bottega verde all’albicocca che non utilizzo come maschera (anche perché credo non serva) ma come scrub e mi sono sempre trovata bene. Mi piace sentire i granuli sul viso, funziona e non irrita.

Per quanto riguarda creme e cremine sto usando:

skincare1

  • Crema viso da giorno alla pappa reale Dr.Organic che sto usando come crema notte visto che è particolarmente nutriente.
  • Siero occhi alla pappa reale Dr.Organic, uso questa crema la sera per dare più nutrimento alla zona delicata del contorno occhi.
  • Siero viso ai sali del mar Morto Dr. Organic che uso sotto le creme abituali o da solo quando sento di aver bisogno di un po’ di idratazione e mi piace davvero molto.
  • Contorno occhi ai sali del mar morto Dr. Organic che uso al mattino per rinfrescare lo sguardo. Ha una consistenza liquida e la pallina in metallo per massaggiare la zona del contorno occhi e’ davvero piacevole e rinfrescante!
  • Crema gel idratante per pelli normali e miste Vivi verde coop che uso principalmente sul naso, l’unica parte dove le mie ghiandole sebacee sembra che funzionino un po’ dato che ho la pelle secca. Avevo usato questo gel qualche volta in estate e l’ho trovato rinfrescante, mettendolo su tutto il viso adesso ho notato che la mia pelle si arrossa un po’.

Ho voluto inserire anche i due prodotti per la cura della labbra che sto usando la sera prima di andare a dormire: Eos Lip Balm vanilla Mint e Lip Scrub Kiko due prodotti a parer mio ottimi.

Per quanto riguarda le maschere viso ne utilizzo diversi tipi in bustine monodose tra cui Montagne Jeunesse, Etos, Kruidvat, Freeman, Dr.Van Der Hoog e altre marche olandesi.

E voi cosa state utilizzando in questo periodo? Chi mi racconta la propria routine per la pelle del viso?

Categorie: BEAUTY | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Body Scrub Honeymania The Body Shop

mielebodyshopHo finito questo prodottino adorabile e non vedevo l’ora di scrivere questo post, si tratta di uno scrub per il corpo davvero particolare che ho amato alla follia.

Contiene miele dell’Etiopia (The Body Shop sostiene il commercio equo) che come sapete è un ottimo principio attivo usato particolarmente per pelli secche e disidratate, la parte esfoliante invece è caratterizzata dal sale. La particolarità di questo scrub è proprio la consistenza: si tratta di un vero e proprio burro (proprio come quello che avete nel frigorifero!) e ha un profumo stupendo dolce ma non stucchevole quasi floreale che ho amato da subito.

mielebodyshop1La confezione è un bel barattolo da 200 ml che avevo acquistato durante i saldi olandesi ad un prezzo davvero conveniente, il suo prezzo reale è di 15 euro e il suo PAO è di 12 mesi dall’apertura.
Eh sì, quando l’ho aperto c’era un buco nel prodotto… ahah!

Il vero peccato è che non possiate sentire la profumazione meravigliosa.

L’Inci non è ecobio ma contiene miele e burro di karité che nutrono la pelle:

Glycerin,Sodium Chloride, Cetearyl Alcohol, Cera alba, Disodium Lauryl Sulfosuccinate, Sodium Cocoyl Isethionte, Zea Mays starch, Mel (miele), Butyrospermum Parkii butter (burro di karitè), Parfum, Aqua, Hydrogenated Castor oil, Hexyl Cinnamal, Benzyl Salicylate, Geraniol, linalool, Limonene, citric Acid, CI77891, CI19140, CI77491.

mielebodyshop2Consigli dell’estetista sull’applicazione

Essendo un burro molto denso per applicarlo basta scioglierlo con il calore delle mani. Si può applicare direttamente sulla pelle e massaggiare per una esfoliazione più intensa o inumidire le mani per una esfoliazione piu’ delicata per esempio per chi ha la pelle più sensibile.

Ho trovato il prodotto molto nutriente e particolarmente indicato per la pelle secca del corpo. Potete utilizzarlo proprio come un trattamento idratante oltre che esfoliante in questo modo:

Applicate il prodotto sulle gambe massaggiandolo e successivamente indossate il pantalone per i fanghi o avvolgetevi in un cartene, per chi non avesse queste cose basterà “impacchettarsi” con della pellicola per alimenti e lasciate in posa per 20-30 minuti. Togliete via tutto e risciacquate bene. La vostra pelle sarà liscia e super profumata! Ovviamente vi consiglio questo scrub per l’autunno/inverno in quanto trovo che la consistenza corposa del burro sia poco adatta ad una stagione calda.

Mi è piaciuto molto e penso che proverò sicuramente un altro scrub The Body Shop ma stavolta gelee di cui sono molto curiosa.

Ho sentito il profumo di Virgin Moijto e quello al tè verde veramente due profumi freschi e frizzanti! Voi li avete provati?

Conoscete gli scrub The Body Shop? Vi piacciono le profumazioni dolci?

Categorie: CORPO | Tag: , , , , , , , , , , , | 21 commenti