NATURA & HOMEMADE

OLI ESSENZIALI ~ Cosa sono?

olioess

Tempo fa mi è stato chiesto che differenza c’è tra un olio essenziale e un olio, ho pensato così di scrivere un post su questi oli particolari e di continuare a parlarne poi nello specifico.

Possiamo definire gli oli essenziali “oli aromatici” estratti dalle piante, infatti sono alla base dell’aromaterapia che crea benessere con i profumi e sono molto usati nella cosmetologia.

Questi oli sono ottenuti da diverse parti di piante (fiori, frutti, foglie, corteccia o radici) con  metodi diversi:

  • Spremitura: usata per gli agrumi.
  • Distillazione: metodo più diffuso, spesso altera la struttura degli oli visto che richiede alte temperature. La pianta viene fatta bollire e si raccoglie il vapore che sarà diviso in due parti: distillato e olio essenziale.
  • Macerazione: in alcool o in olio.
  • Enfleurage: antica tecnica usata per estrarre l’olio essenziale da fiori delicati ormai non più utilizzata tranne che da una famosa profumeria francese.
  • Estrazione con solventi metodo più costoso rispetto alle altre.

Gli oli essenziali sono ideali per i massaggi, devono essere diluiti in oli vegetali dato che puri risultano troppo forti, e vengono assorbiti bene dalla pelle. (Se volete rivedere il post sull’assorbimento cutaneo cliccate QUI). Alcuni oli essenziali sono formulati per poter essere disciolti in acqua o inseriti in alcune creme, lozioni, ecc…

Herbal Essence Dropper

Sono molto usati in cosmetologia non solo per il loro potere aromatico e per la loro forte permeabilità ma anche perché molti svolgono una particolare funzione sulla pelle. Come sapete l’olio essenziale di lavanda è utile in caso di pelle grassa e il rosmarino  ad esempio è usato per combattere la cellulite.

Gli oli essenziali hanno diverse funzioni in base alla pianta:

  • Aromatizzante: infatti vengono utilizzati spesso nei dentifrici o collutori.
  • Profumante: in prodotti come creme, oli da massaggio, shampoo, bagnoschiuma, ecc… tra i più utilizzati ci sono l’olio essenziale di arancio, limone, citronella, ecc…
  • Stimolante: basta pensare per esempio alla cannella o al rosmarino (che stimola il microcircolo).
  • Lenitiva: caratteristica ad esempio della camomilla o dei fiori di arancio che hanno un effetto calmante sulla pelle.
  • Dermopurificante: grazie al loro potere ¨disinfettante¨ ad esempio l’olio essenziale di limone, lavanda, tea tree.
  • Rinfrescante: come ad esempio la menta e l’eucalipto.

olieVi ricordo di nuovo che gli oli essenziali non vanno mai utilizzati puri sulla pelle ma sempre diluiti in oli o in creme e mai in grande quantità. Sono oli che vanno usati con attenzione in quanto posso provocare arrossamenti o irritare la cute. Fate particolarmente attenzione se siete soggetti allergici. Se volete usare gli oli essenziali nella vasca da bagno assicuratevi che siano formulati apposta per questo scopo, in modo che si  disciolgano nell’acqua. Non usate gli oli essenziali in gravidanza o durante l’allattamento e chiedete sempre il parere del vostro medico se siete in dolce attesa. Vi sconsiglio di utilizzarli in estate, alcuni possono macchiare la pelle con il sole.

Il metodo migliore per applicare gli oli essenziali è sempre il massaggio che stimola la pelle e la circolazione sanguigna, permettendo così una maggiore penetrazione degli oli. Pensate ad un bel massaggio anticellulite con un olio apposito ricco di oli essenziali!

A proposito vi ricordo il mio post sull’olio anticellulite Homemade che potete trovare QUI, mentre nel post sulle smagliature che trovate QUI qualche consiglio sugli oli essenziali da utilizzare per questo inestetismo.

Avete mai fatto un massaggio con gli oli essenziali? Li utilizzate?

Categorie: BENESSERE, ESTETISTA RISPONDE, NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

S.O.S. INCI parte 1

Vi avevo già parlato in maniera molto generale e semplice di Inci e di come leggere l’etichetta dei cosmetici, (se non ricordate CLICCATE QUI).

Ho pensato di fare una raccolta di nomi Inci che possa servire da mini-enciclopedia per riconoscere i principali ingredienti che aggiungerò man mano nei prossimi post.

Oggi vi segnalo i nomi Inci di alcuni oli e burri che potete trovare nei vostri cosmetici. Questi ingredienti hanno principalmente funzione, emolliente e nutriente.

INCI

  • Olio di Germe di grano – Triticum Sativum
  • Olio di VinaccioliVitis Vinifera
  • Olio di Albicocca Prunus Armeniaca
  • Olio di Mais – Zea Mays
  • Olio di Avocado – Persea Gratissima
  • Olio di Mandorle Dolci – Prunus Amygdalus Dulcis
  • Olio di CoccoCocos Nucifera
  • Olio di Macadamia –Macadamia Ternifolia
  • Olio di Oliva – Olea Europaea
  • Olio di Crusca di riso – Oriza Sativa
  • Olio di Girasole – Helianthus Annuus
  • Olio di Soya – Glycine Soya
  • Olio di Sesamo – Sesamum Indicum
  • Olio di Cartamo – Carthamus Tinctorius
  • Olio di Argan – Argania Spinosa
  • Olio di Jojoba – Simmondsia Chinensis
  • Burro di Karitè – Butyrospermum Parkii
  • Burro di Cacao – Theobroma Cacao

(I nomi terminano con oil o butter ovviamente)

Probabilmente conoscete già la maggior parte di questi nomi, ma spero sia utile a qualcuno.

Sapete riconescere questi ingredienti nei vostri cosmetici? Secondo voi può essere interessante questo tipo di post? Mi interessa molto il vostro parere, grazie!

Categorie: ESTETISTA RISPONDE, NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , , , , , | 9 commenti

Albicocca

N_albicoccaMi sono accorta che è veramente tanto tempo che non pubblico qualcosa nella categoria “Natura” quindi ho scelto di parlarvi di un frutto profumatissimo: l’albicocca.

L’albicocca è un frutto di un albero della famiglia delle Rosaceae, la pianta deve le sue origini addirittura all’Oriente. E’ uno dei frutti più profumati e deliziosi, viene impiegato in diverse preparazioni culinarie tra cui dolci e marmellate.

Ma veniamo a ciò che interessa noi, ovvero come è utilizzata in cosmesi.

Essendo un frutto ricco di antiossidanti può essere utilizzato anche per preparare profumatissime maschere viso antiage homemade.

In cosmesi è conosciuto principalmente l’olio di albicocca, ottenuto spremendo a freddo i noccioli del frutto. Ottimo per rimuovere il make up, da usare sul viso, corpo e capelli (per esempio insieme all’olio di lino).

Le sue proprietà sono: emolliente, elasticizzante, protettiva e lenitiva. E’ un olio delicato particolarmente indicato per pelli secche in quanto stimola la produzione di sebo, ma anche per pelli sensibili infatti “protegge” dai raggi UV e dagli agenti atmosferici quindi utile anche in caso di fragilità capillare.

Previene le rughe ed è un ottimo rimedio contro le smagliature.

Il nocciolo viene usato anche nelle maschere esfolianti e scrub per formare la parte granulosa.

Inoltre trovo buonissimo il profumo fruttato dell’albicocca nei cosmetici. E voi?

Avete mai usato l’olio di albicocca nella vostra routine di bellezza o il frutto per fare delle maschere?

Categorie: NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , , , , | 16 commenti

Olio per cuticole e unghie forti

Immagino che tutti conoscete il vecchio rimedio della nonna per avere unghie forti e sane:

  • olio d’oliva;
  • succo di limone (ottimo per sbiancare le unghie ingiallite da smalto e sigarette).

Vi mostro la mia versione personale, per le cuticole e per le unghie, usando l’olio che mi aveva inviato l’anno scorso Alchimia Natura.

cuticleoil1

Ma vediamo tutti gli ingredienti:

cuticleoil

  • Olio di mandorle dolci emolliente, nutriente per le cuticole e rinforzante per le unghie.
  • Olio essenziale di limone 2 o 3 gocce rinforzante e schiarente (io avevo usato quello di Bergila).
  • Boccettina di smalto vuota e ben pulita.

Ovviamente vi basterà riempire il vostro boccettino ed ecco qua il vostro olietto per cuticole e unghie:

cuticleoil2Con il pennellino sarà più facile applicarlo sulle cuticole se dovete fare una manicure o per stenderlo su tutta l’unghia per fare un massaggio prima di andare a dormire.

E’ veramente semplice e veloce, provate!

Per concludere vi do’ un altro consiglio sempre per rinforzare le unghie, bastano due ingredienti:

  • Acqua di rose.
  • Succo di limone.

Mettete le mani a bagno per qualche minuto in questa lozione e risciacquate.

I vecchi rimedi funzionano sempre, se provate a farlo fatemi sapere come vi trovate!

Quali sono i vostri rimedi per avere unghie forti e sane? Usate qualche rimedio della nonna o qualche prodotto miracoloso? Raccontatemi tutto!

Categorie: NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti

Mousse detergente delicata viso fai da te

Ritorno a proporvi uno dei miei esperimenti fai da te! Avevo bisogno di un detergente per lavare il viso la mattina e così ritrovando a casa dei miei genitori varie cose tra cui un vecchio barattolino della mousse Cattier vuoto, ho pensato di farla con quello che avevo a disposizione.

Questi sono gli “ingredienti”:

bubble

  • Acqua alle rose Roberts ma se avete l’acqua floreale di rosa naturale è decisamente meglio io avevo solo questa! (ricordo l’azione lenitiva della rosa)
  • Cien detergente intimo delicato ma va benissimo un qualsiasi detergente delicato anche intimo.
  • Acqua distillata.
  • Un flacone vuoto di una vecchia mousse dotato di pompetta.

bubble1

 

 

 

Le quantità che ho usato su 150 ml sono:

50 ml di sapone delicato

50 ml di acqua di rose

50 ml di acqua distillata

Quindi tre parti uguali dei diversi prodotti.

Ovviamente potete sostituire gli ingredienti in base alle vostre esigenze ad esempio se avete la pelle grassa potete utilizzare l’acqua di lavanda e un detergente specifico per pelli grasse.

Una volta miscelato i tre prodotti trasferitelo nel vostro flacone vuoto.

Utilizzandola mi sono accorta che potevo mettere anche meno sapone in quanto la schiuma è davvero molto densa.

Mi piace molto anche così ed è davvero rinfrescante.

 

 

 

 

Questo è il risultato finale della mia mousse soffice e delicata  fai da te per il viso:

bubble2

Vi piace questa mia idea homemade? Avete mai provato? Fatemi sapere se avete intenzione di ricrearla, sarei curiosa di sapere cosa ne pensate!

 

Categorie: NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , , , , , , , , | 17 commenti

Maschera viso lenitiva e nutriente

Ciao a tutti, vi scrivo dall’Italia dove sono venuta a passare un po’ di tempo approfittando della bella stagione e per riprendermi definitivamente.

Siccome sto ancora prendendo dei medicinali anche la mia pelle ne sta risentendo parecchio, quindi avevo proprio bisogno di una maschera viso.

Ho pensato così di farne una homemade, ecco gli ingredienti che ho utilizzato:

homemademask

  • Acqua di rose: vi consiglio di usare  un’acqua di rose naturale o degli idrolati, ho utilizzato quella della Roberts perché avevo quella. L’acqua di rose è lenitiva e rinfrescante.
  • Amido di riso: quello nella foto è della Bjobj, anche l’amido di riso ha proprietà lenitive infatti è indicato per il bagnetto dei bambini in quanto ha anche una funzione detergente.
  • Miele d’acacia: va benissimo qualsiasi tipologia di miele purché abbastanza liquido. Il miele è nutriente perfetto per la pelle secca.
  • Olio di avocado: quest’olio è nutriente e anti-età.

Io ho usato questa “ricetta” ma ovviamente ognuna può modificare le dosi a seconda delle esigenze della propria pelle:

  • 2 cucchiaini di olio di avocado,
  • 1/2 cucchiaino di miele,
  • 2 cucchiaini di amido di riso,
  • acqua di rose quanto basta per ottenere una consistenza cremosa.

Questa maschera è ottima per pelli secche e sensibili, provatela!

Avete mai provato ad improvvisare una maschera fai-da-te? Quali risultati avete ottenuto?

Categorie: NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , , , , , , , | 20 commenti

I miei lipbalm colorati homemade

Eccomi di nuovo qua a raccontarvi i miei esperimenti homemade.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAAvevo quattro campioni di rossetti Chanel e purtroppo solo un colore mi stava bene, dato che il mio motto è non buttare via nulla, ho pensato di “riciclare” i rossetti trasformandoli in lipbalm colorati modificando leggermente anche il colore.

OLYMPUS DIGITAL CAMERANon ho dosi precise in quanto ho fatto ad occhio le quantità per il colore, ecco cosa ho usato:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA• Campione rossetto Chanel n.71 FATALE;
• 1 pezzetto di Burrocacao Viviverde (è neutro nutriente e sopratutto senza profumo);
• 1 goccio di Nettare per labbra Neve Cosmetics (che cerco di smaltire da un po’);
• 1 pizzico di polveri Neve Cosmetics nei colori Stregatto, Diamanti in polvere e aurora boreale.
E questo è il risultato:

OLYMPUS DIGITAL CAMERAPer l’altro ho usato:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
• Campioni di rossetto Chanel MYTHIC 69 e ORIENTALE 72;
• 1 pezzetto di Burrocacao Viviverde;
• 1 goccio di Nettare per labbra Neve Cosmetics;
• 1 pizzico di polveri Neve Cosmetics nei colori Diamanti in polvere e Stregatto.
Questo è il risultato:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Adesso mi piacciono davvero molto. Il colore è leggero sulle labbra e grazie ai burri le labbra rimangono morbide e idratate.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAVi piace il mio esperimento? Avete mai provato a “riciclare”?

Categorie: NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , , | 22 commenti

Olio anticellulite homemade

Tempo fa vi avevo parlato dell’olio di vinaccioli e delle sue proprietà quindi voglio proporvi un modo per utilizzarlo creando un olio anticellulite semplicissimo da fare a casa.

olio

Ecco gli ingredienti che vi servono e le loro funzioni:

Olio di vinaccioli 100 ml: antiage, anticellulite e stimola il microcircolo.
• 2 gocce di olio essenziale di rosmarino: anticellulite.
• 2 gocce di olio essenziale di lavanda: anticellulite e antismagliature.
• 2 gocce di olio essenziale pompelmo: detossinante e contro la ritenzione idrica.

Personalmente non amo utilizzare troppi oli essenziali per evitare di avere fenomeni di sensibilizzazione della pelle. In alternativa ci sono diversi oli essenziali utili per la cellulite tra i quali:

  • Arancio,
  • Limone (che è anche detossinanate),
  • Cipresso (utile anche in caso di  ritenzione idrica e detossinante),
  • Ginepro (utile anche per la ritenzione idrica),
  • Mandarino (utile contro le smaglliature).

Attenzione sempre quando miscelate gli oli essenziali, non tutti stanno “bene” insieme, rischiate di fare qualcosa di poco profumato.

Personalmente non mi piace assolutamente l’odore del rosmarino anche se davvero utile per la cellulite.

In caso potete fare un olio agrumato con pompelmo, limone e arancio anche se avrà la funzione principale di detossinare e drenare i liquidi in eccesso. D’altronde anche il naso vuole la sua parte!

olio1

Una volta preparato il vostro olio conservatelo in un barattolino scuro e utilizzatelo per i vostri massaggi nelle zone in cui avete maggiormente bisogno, dopo la doccia o unendo qualche goccia alla vostra crema corpo preferita!

N.B.:  State sempre attente all’uso degli oli essenziali!

Categorie: NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Calendula

calendulaLa calendula (calendula officinalis) appartiene alla famiglia delle Asteracee e Composite, un genere che comprende 12 specie di piante sempre verdi.

I capolini floreali, di colore giallo-arancione, la rendono simile ad una margherita. E’ un fiore che cresce spontaneo nei giardini, nei prati e a volte in zone ghiaiose.

I fiori si usano freschi o essiccati dai quali vengono ricavati l’acqua distillata  e vari estratti.

E’ un ottimo rimedio per la pelle arrossata e infiammata, è anche un ottimo cicatrizzante per questo viene spesso utilizzata in campo farmaceutico nelle pomate per le bruciature.

Le sue proprietà principali sono: lenitiva, rinfrescante, decongestionante ed emolliente per questo viene utilizzata in prodotti cosmetici viso e corpo (creme, detergenti, saponi, salviette, tonici, oli da massaggio) per pelli delicate, screpolate e con couperose.

Si trova spesso anche nei prodotti per bambini proprio per queste sue proprietà lenitive e addolcenti e nei doposole per rinfrescare e lenire la pelle dopo l’esposizione solare.

Utilizzate prodotti con calendula?

Categorie: NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , , , , | 4 commenti

Balsamo “rinforzato”

chocoshampoo

Avendo i capelli molto secchi ho pensato di aggiungere il mio amato olio di cocco al balsamo, che ovviamente è profumato al cocco, per renderlo più nutriente.

Come potete notare l’olio di cocco è liquido, questo dimostra che la temperatura del mio bagno è abbastanza calda (l’olio si solidifica sotto i 20°C).

Avete mai provato a “rinforzare” il vostro balsamo per capelli?

Categorie: NATURA & HOMEMADE | Tag: , , , | 18 commenti